×

Scarica l’app LiveinRiviera.IT!

App Store Google Play
Palazzo dell'Arengo

Antico Palatium comunis, sede del consiglio cittadino

Percorri l'itinerario "Amarcord"

Il Palazzo dell'Arengo, l'antico Palatium comunis, era simbolo della libertà e della affermata autorità del governo cittadino. Qui si riuniva, nel tardo medioevo, Il Consiglio del Popolo Riminese. E' un maestoso edificio in stile romanico - gotico sormontato da merlature.
La costruzione originaria è oggi profondamente alterata dagli interventi di ristrutturazione attuati fra XVI e XVII secolo nonchè agli inizi del XX.
Il solenne loggiato, teatro di tanta vita urbana e luogo deputato alla amministrazione della giustizia, rappresenta la parte più autentica dell'edificio costruito nel 1204 per volontà di Modio dei Carbonesi, podestà di Rimini, come testimonia l’epigrafe tuttora visibile in uno dei pilastri: a testimonianza del gusto che ha ispirato l'architettura medievale sono i capitelli tuttora inseriti nei pilastri che sorreggono gli archi ogivali.

La tipologia architettonica del palazzo riminese riflette modelli padani: un ampio loggiato impostato su poderosi colonnati che sorreggono distesi archi a sesto acuto, è l'elemento caratterizzante del piano terra; l'immensa sala al primo piano, sobria ed al contempo solenne nelle proporzioni, viene esaltata dal maestoso soffitto a capriate e mossa dal rincorrersi delle grandi finestre a polifora; il coronamento presentava la tipica merlatura "a coda di rondine"; a ribadire la supremazia politica, l'alta torre campanaria adibita anche a carcere.

In auto: uscita autostrada A14 Rimini Sud; proseguire per il centro per circa 3 km  

Parcheggi utili: P1) Rocca Malatestiana; P2) Largo Gramsci



 

 

Informazioni

Indirizzo

Piazza Cavour - Rimini